Leaderboard Ad

#5 – Il futuro non mi fa più paura

0

La primavera… una stagione che ho sempre temuto per via della mia pollinosi. Mi ricordo ancora come un incubo l’anno scorso: di questi tempi, in cui dovevo studiare in vista della maturità, tra naso chiuso e starnuti a raffica mi facevo pena da solo. Facevo una fatica micidiale a  concentrarmi sui libri, quando avrei voluto solo stapparmi il naso con la fiamma ossidrica e dormire per un mese di fila! Quest’anno, però, proprio mentre sto affrontando il periodo più impegnativo all’università, con esami pesantissimi da preparare, sento di non avere nulla di cui aver paura, nemmeno del gruppo di betulle che c’è proprio a pochi metri da casa, e che ho sempre odiato fin da piccolo perché durante la fioritura mi scatenava tremendi attacchi di allergia. Ora che la mia rinite allergica si è trasformata in mista ed è diventata cronica, ho smesso di incolpare le innocenti betulle dei miei malesseri!

Durante l’ultima visita, l’allergologo, oltre ad avermi rinnovato la prescrizione per il mio spray nasale, mi ha anche rincuorato sul futuro: non è affatto detto che la mia allergia respiratoria si mantenga così com’è ora o che addirittura peggiori. In effetti la mia ansia era proprio questa, l’idea di dover trascorrere tutta la vita alle prese con farmaci e sintomi allergici. Non certo un bell’orizzonte, considerando che non ho nemmeno 20 anni!

Il medico mi ha spiegato che molto dipenderà anche da me, perché ci sono alcune sane abitudini che possono aiutarmi pian piano a rimodulare la mia risposta immunitaria riducendo anche il grado di infiammazione delle vie respiratorie. Ad esempio il cambiamento nella dieta mi sta già apportando benefici e da un paio di settimane ho anche ripreso a fare sport. Niente di troppo impegnativo, gioco a calcetto con i miei amici e quando riesco, al mattino, prima che l’aria si impregni di pollini, faccio un po’ di jogging. E’ un bel modo per temermi in forma, senza contare che mi sento molto meno stressato di prima.

Con Giorgio spesso usciamo il sabato sera, ma sto imparando a tenermi a freno, senza esagerare con i drink e senza fare l’alba ma cercando di rientrare a casa ad orari umani. In questo modo il giorno dopo i sintomi allergici sono meno intensi. Mi sento proprio in forma, pieno di energia e soprattutto motivato.

Altro che temerlo… il mio futuro, me lo mangio!

 

I CONSIGLI DELL’ALLERGOLOGO

allergologo

LA CURA PER LA TUA RINITE MISTA SI STA DIMOSTRANDO MOLTO EFFICACE, ME È ANCHE IL TUO CAMBIO DI PASSO, IL TUO NUOVO STILE DI VITA PIÙ REGOLARE, SALUTARE E DINAMICO, A FARE LA DIFFERENZA. POSSO SOLO CONSIGLIARTI UN PAIO DI COSE IN VISTA DELLA PRIMAVERA, CHE TU GIUSTAMENTE HAI SMESSO DI ODIARE. PER RIEQUILIBRARE IL TUO SISTEMA IMMUNITARIO UN PO’ TROPPO REATTIVO POTRESTI INIZIARE A FARE UNA CURA A BASE DI PROBIOTICI (TI CONSIGLIO DI ASSUMERLI PER UN PERIODO DI 2-3 MESI), INOLTRE RICORDATI DI APPLICARE AGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO DI CASA E DELL’AUTO UN BUON FILTRO ANTI POLLINE COSÌ POTRAI METTERTI AL RIPARO DA UN MASSICCIO CONTATTO CON I TUOI ALLERGENI. PER IL RESTO… CONTINUA COSÌ E IN BOCCA AL LUPO PER TUTTO!

Share.

About Author

Comments are closed.