Leaderboard Ad

#4 – Un mese impegnativo, ma che soddisfazioni!

0

Ho passato il difficilissimo scritto di Analisi 1, sono strafelice!!! Non che non ci sperassi, ma un po’ per prudenza, un po’ per scaramanzia, cercavo di volare basso… E sono strafelice anche perché in tutto il periodo che ha preceduto l’esame, in cui ero davvero sotto stress, non ho avuto neppure un sintomo di rinite!!! La sinusite che mi aveva colpito qualche tempo fa non si è ripresentata, non ho preso neppure un raffreddore, un vero record. In effetti, però, devo ammettere di aver seguito i consigli del mio allergologo alla lettera: ho sempre portato con me lo spray cortisonico-antistaminico per ogni evenienza ma soprattutto ho iniziato a fare attenzione all’alimentazione e all’aria che respiravo. E’ stata dura ma ce l’ho fatta!!!

Ad esempio, ho comprato un igrometro da interni per misurare il livello di umidità della mia stanza, in modo da evitare che fosse superiore o inferiore al 50%. Ho anche iniziato a fare attenzione al cibo, scegliendo quelli consigliati dall’allergologo che riducono la tendenza infiammatoria e regolano il sistema immunitario, come ad esempio i frutti di bosco e gli agrumi. Ora per colazione mi sono abituato a bere un succo di mirtillo o una spremuta di arancia e aggiungo ribes o lamponi ai miei soliti cereali. Ho anche deciso di mangiare più pesce fresco, che di solito evitavo come la peste, scoprendo che in realtà mi piace un sacco. Ad esempio il salmone al forno è buonissimo, ormai sono in grado di prepararmelo anche da solo.

Ho ridotto pane, pizza e latticini, mangio meno schifezze. Non è stato facile ma alla fine mi sono accorto che mi appesantivano a basta. Ora quando devo passare molte ore all’università mi porto qualcosa da casa, come un frutto o uno yogurt, e devo dire che anche le mie finanze ringraziano. E così stasera posso uscire a festeggiare con Giorgio e Marcella senza (quasi) badare a spese, evvai!!!

 

I CONSIGLI DELL’ALLERGOLOGO

allergologo

BRAVO ALESSANDRO, NON SOLO PER IL BUON ESITO DELL’ESAME MA ANCHE PER AVER RECEPITO CON INTELLIGENZA I SUGGERIMENTI PER PREVENIRE GLI ATTACCHI DI RINITE. MOLTO SPESSO I PAZIENTI – SPERIMENTATA L’EFFICACIA DEI FARMACI ANTIALLERGICI – SI DIMENTICANO CHE ANCHE LO STILE DI VITA È CRUCIALE PER RIDURRE O AL CONTRARIO FAVORIRE I SINTOMI INFIAMMATORI. LA VITAMINA C, GLI ANTIOSSIDANTI CONTENUTI NEI FRUTTI DI BOSCO E NEGLI AGRUMI E GLI OMEGA 3 DEL PESCE SONO IN GRADO DI REGOLARE IL SISTEMA IMMUNITARIO, DA UN LATO RAFFORZANDOLO CONTRO GLI AGENTI PATOGENI COME VIRUS E BATTERI, E DALL’ALTRO RIDUCENDO LA RISPOSTA INFIAMMATORIA. OTTIMA ANCHE LA SCELTA DELLO YOGURT COME SPUNTINO, PERCHÉ RICCO DI LATTOBACILLI BENEFICI. TI CONSIGLIO INOLTRE DI FARE UN PO’ DI SPORT: ANCHE IL MOTO, INFATTI, È UN EFFICACE ANTIALLERGICO, INOLTRE PUÒ AIUTARTI A SCARICARE LE TENSIONI DELLO STUDIO. PROVA!

Share.

About Author

Comments are closed.