Leaderboard Ad

#2 – Ho l’asma ma non sono spaventato

0

Finalmente ho fatto il test per l’asma per vedere come funzionano i miei bronchi e i polmoni. Non è stato brutto come immaginavo, soprattutto non c’erano aghi da nessuna parte 🙂 Ho dovuto respirare dentro un tubicino, spirometria mi sembra che si chiami. E’ stato abbastanza divertente perché dovevo buttare fuori l’aria con tutte le mie forze, con il medico e mamma che mi incitavano come se stessi per tirare un calcio di rigore! Dopo questo esame ne ho fatto anche un altro, una specie di aerosol di cui non ricordo il nome, e dopo ho dovuto rifare la spirometria. Questa volta non è andato tutto liscio, perché ad un certo punto mi si è bloccato un po’ il respiro e mi sono spaventato. Il medico però mi ha dato uno spray ed è passato tutto. Mentre stavamo rientrando a casa in macchina, mamma mi ha spiegato che ho una forma lieve di asma, dovuta al fatto che sono allergico al pelo dei gatti e alla polvere, ma mi ha anche rassicurato: crescendo forse potrò guarire del tutto. Io lo spero, perché non ho nessuna voglia di stressarmi con le medicine per tutta la vita!

I CONSIGLI DELL’ALLERGOLOGO

BRAVO LUCA, HAI FATTO GLI ESAMI DEL RESPIRO NECESSARI PER UNA DIAGNOSI DI ASMA, NEL TUO CASO ALLERGICA, UN DISTURBO CHE SPESSO SI ASSOCIA AD ALTRI SINTOMI COME LA RINITE E LA CONGIUNTIVITE.allergologo L’ESAME DI CUI NON RICORDI IL NOME SI CHIAMA TEST DI PROVOCAZIONE E SFRUTTA UNA MOLECOLA SINTETICA, LA METACOLINA, CHE VIENE UTILIZZATA PER INDURRE UNA REAZIONE ALLERGICA NEI SOGGETTI PREDISPOSTI. IN PRATICA TI HA PROVOCATO UNA SORTA DI ATTACCO DI ASMA INDOTTO. NEL TUO CASO L’ATTACCO E’ STATO LIEVE: VUOL DIRE CHE SIAMO IN PRESENZA DI UN DISTURBO NON PREOCCUPANTE, DESTINATO A REGREDIRE CON LA CRESCITA.

Share.

About Author

Comments are closed.